• Gio. Set 23rd, 2021

Il cuore della città: il capolavoro dal webcomic

Il Cuore della Città è un web comic scritto da Francesco Savino e disegnato da Giulio Rincione, il titolo è anche il vincitore del “Miglior Fumetto Web del premio Boscarato” nel 2017.

La trama non risulta essere particolarmente complessa nella sua struttura narrativa, eccone una breve sinossi: “La storia inizia con un ragazzo appena trasferitosi in una nuova città, che apparirà sin da subito come un luogo tetro e solitario, sede di una battaglia tra bene e male di cui il nostro protagonista sarà partecipe, da ciò ne deriverà un profondo viaggio dentro di sé che muterà profondamente il personaggio principale della vicenda”.

La trama ad un primo sguardo potrebbe non sembrare nulla di che, ma sin dalle tavole iniziali sarete completamente immersi in uno scenario gotico, che immediatamente stimolerà il vostro interesse nella vicenda. Parlando dei testi ci troviamo davanti ad un fumetto dove la maggior parte dei baloon che leggeremo saranno composti dai pensieri del nostro protagonista, risultando in un enorme flusso di coscienza che ci farà conoscere un personaggio tormentato, insicuro, pauroso e molto più debole di quel che ci si potrebbe aspettare. Evitando spoiler posso tranquillamente affermare anche che il finale risulterà estremamente soddisfacente nonostante la prevedibilità.

La metropoli rappresentata dagli autori è semplicemente magnifica un luogo in cui emergono tutti i dubbi degli uomini e dove il senso di emarginazione e di alienazione la fanno da padrone. Un cupo ambiente in cui, proprio come nell’animo umano, è presente una fortissima dualità tra bene e male che forma una grande vastità di grigio. Il volume si fa vanto di un apparato tecnico estremamente convincente sotto tutti i punti di vista, i disegni di Rincione ci donano una serie di immagini memorabili, ricche di una potenza scenica veramente rara. Il suo tratto è tutt’altro che ipertrofico o realistico, anzi esattamente l’opposto il suo obbiettivo è quello di creare disegni in cui si senta tutta l’inquietudine che vuole trasmettere la storia, una specie di tratto psicologico. Anche i colori hanno un ruolo significativo, e senza di questi l’apparato grafico non ne sarebbe uscito così vincente.

Personalmente ho trovato questo volume una vera e propria sorpresa, magnifico sotto tutti i punti di vista e un vero e proprio must per tutti gli amanti dei bei fumetti.

Insomma conclusione il cuore della città è un volume veramente favoloso, che regala un esperienza unica e mozzafiato. Uno dei fumetti da recuperare in questo sfortunato inizio anno.

E a voi è piaciuto il volume? Fatecelo sapere!

Pietro

Amante dei supereroi sin da bambino vi esporrà le sue opinioni su fumetti e cinema con tutta la sua passsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *