• Mar. Set 21st, 2021

Siamo giunti alla nuova era DC Panini: iniziamo con Superman.

Ci siamo ragazzi, finalmente è iniziata la nuova gestione Panini DC. Iniziamo a parlarne.

Come sappiamo questa lancio non è stato semplice, per via dell’emergenza che ha colpito il nostro paese anche le prime pubblicazioni della nuova gestione hanno subito ritardi. Era infatti previsto per Aprile il lancio DC sotto la casa Panini, sfruttando anche il Modena Play e il Romics.

Purtroppo non è stato possibile effettuare un lancio dal “vivo” ma comunque ci siamo, i primi albi sono arrivati e da oggi potrete trovarli in edicola e fumetteria.

Iniziamo con il più iconico dei personaggi del gigante americano, Superman. Oggi andiamo ad analizzare il numero 1 di questo rilancio italiano.

Ammetto che non ho seguito regolarmente le testate DC negli ultimi anni, per una serie di motivi, ma sono rimasto molto soddisfatto da questo “numero 1“. Non ho usato le virgolette a caso, perché in effetti non è un vero e proprio Starter Point, ma mi spiego meglio: è un po’ difficile capire veramente tutto senza aver letto il resto del lavoro di Bendis sul personaggio. Ho dovuto fare delle piccole ricerche una volta finito di leggerlo, anche se sarebbe bastata un’introduzione più esplicativa del lavoro antecedente per far comprendere meglio l’albo in questione ai nuovi lettori. Questa è la sola critica che mi sento di muovere, se così vogliamo chiamarla, considerando il fatto che può essere applicata solo per chi non ha seguito le pubblicazioni DC negli ultimi tempi.

Per il resto l’albo si presenta bene, un prodotto di ottima qualità. Con una buona pagina introduttiva, delle splendide cover e un lettering veramente curato. Detto senza mezzi termini: l’enorme lavoro che c’è stato dietro si vede tutto, la cura non solo dietro l’albo ma verso tutto il progetto in corso si percepisce benissimo. Per cui sappiate che non rimarrete delusi acquistando Superman 1.

La storia in sé, tenendo conto di quanto detto prima, è estremamente valida. Non sono stato un grande fan del Bendis degli ultimi anni, ma su Superman sono felice di poter dire stia facendo un eccellente lavoro. La narrazione ti prende, non ti annoia e piena di piccoli colpi scena molto gradevoli (fidatevi, una volta finito questo primo spillato non vedrete l’ora di prendere il secondo). Belli anche i disegni, molto dinamici e dettagliati.

Prima di giungere alla conclusioni, vorrei spendere due parole sui DC Connect. Sono veramente ben realizzati, e anche piuttosto utili per Lanterna Verde, ad esempio, ma meno per quanto riguarda primi numeri di Superman che in realtà sono Action Comics.

La vera e propria testata dal titolo omonimo al personaggio partirà con il quarto numero, ed li che si andrà a collegarsi il Connect in questione. Mi sembrava giusto specificare questo cosa e darvi un’informazione in più.

Giunti alle conclusioni posso, anzi la nostra redazione tutta può, ritenersi soddisfatta di questo primo numero e del rilancio italiano DC in generale.

Sono sicuro ne vedremo delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *