• Sab. Set 18th, 2021

Lo schiaccianoci – La recensione

Lo schiaccianoci, pubblicato dalla Kleiner Flug, è un fumetto disegnato da Corinna Braghieri ed è tratto dal racconto “Lo schiaccianoci e il Re dei topi” di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann. Questo racconto oltre ad essere noto su carta, è famoso anche per aver ispirato il balletto di Čajkovskij.

La storia ha inizio durante la sera della vigilia di Natale. Sotto l’albero, Clara e Franz trovano un dono particolare: uno schiaccianoci di legno. La bambina chiede informazioni allo zio Drosselmeier. Quest’ultimo le racconta che non è uno schiaccianoci qualsiasi, bensì un nobile del Regno dei giocattoli che viveva nel palazzo della Principessa Prilipat. Porgendolo poi alla nipote, le raccomanda di prendersene cura. Allo scoccare della mezzanotte, i giocattoli e lo schiaccianoci prendono vita ed iniziano a combattere il Re dei topi che vuole uccidere Clara.

Questo racconto cult della tradizione popolare natalizia, ha avuto molti adattamenti cinematografici e varie reinterpretazioni; in questa versione a fumetti, l’autrice riesce a narrare le vicende in poche pagine in maniera sublime, senza neanche censurare le scene dove compare il Re dei topi che potrebbero risultare inquietanti agli occhi di un bambino, infatti furono escluse dal balletto perché ritenute troppo crude.

Gli episodi che hanno come protagonisti i topi e il loro Re danno la sensazione di trovarsi in un incubo, ed effettivamente insieme a Clara ci si chiede se tutto quello che succede è reale oppure è soltanto un sogno.

La morale della storia alla fine potrebbe ricordare quella de “La bella e la bestia”, in cui non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze perché la vera bellezza si trova nel cuore.

Corinna Braghieri, illustratrice e fumettista toscana, utilizza un tratto delicato ed un design fiabesco per i personaggi e nella colorazione alterna colori caldi e freddi, chiari e scuri a seconda dell’ambientazione e della situazione. Tutto ciò risulta perfetto per questo racconto.

In conclusione, la storia regala emozioni, riscalda il cuore e forse riuscirà perfino a far ritornare bambini i lettori adulti. Potrebbe essere anche un regalo di Natale perfetto per far conoscere o riscoprire questo racconto.

Il volume, composto da 48 pagine, fa parte della collana “Narrativa a fumetti” della casa editrice fiorentina, si presenta in un’edizione brossurata a colori in formato 21×28,5 cm, al prezzo di 12 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *