• Gio. Giu 24th, 2021

L’ultimo dei mohicani di Cromwell

Grazie alla casa Kleiner Flug abbiamo potuto recuperare la graphic novel L’ultimo dei mohicani da James Fenimore Cooper. Trasposizione a fumetti del celebre romanzo del 1826 di James Fenimore Cooper, di cui abbiamo diverse trasposizioni cinematografiche, tra cui la celebre versione del 1992 di Michael Mann.

Ai testi e ai disegni troviamo sempre Cromwell.

La cosa che sicuramente salta all’occhio immediatamente, non appena si apre il fumetto, è lo stile di disegno di Cromwell che ricorda molto Arkham Asylum di Grant Morrison.

I disegni sono sicuramente la cosa migliore di questo volume, infatti per quanto molto surreali e a tratti gotici, riescono a rappresentare un clima di perenne violenza e rabbia. Le figure non sono ben delineate e ciò rende il tutto più cupo e vago.

Il fumetto purtroppo non è all’altezza dell’opera originale, infatti i personaggi sono un contorno ad una storia che non è minimamente contestualizzata e il messaggio che vuole lasciare è banale. Il fatto che sia un messaggio banale non è minimamente da considerarsi un difetto, però se non lo si presenta come si deve risulta sicuramente un pensiero lanciato nel vuoto.

La storia è troppo vaga, intrattiene neanche troppo in fin dei conti e una volta finito non lascia molto, non quanto una storia del genere dovrebbe almeno. La storia ci butta subito nel cuore della trama e ci lascia basiti di fronte agli eventi perché non si ha il tempo di racapezzarci e di conseguenza si rimane distaccati da tutto, provando nessuna emozione.

Gli avvenimenti scivolano addosso al lettore.

Il volume si legge in tempo zero, pochi dialoghi, che non per forza sono il risultato di una brutta opera, ma alla fine risultano scontati o inconcludenti. Sicuramente non invoglia a leggere l’opera originale e tanto meno una sua trasposizione cinematografica.

Se però siete curiosi, una letta non saremo certo noi a proibirvela, anzi, dopo averlo letto fateci sapere cosa ne pensate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *