• Mar. Set 21st, 2021

Muro vol 1: il Mad Max Franco/ Belga

IL MURO è un fumetto di Mario Alberti pubblicato da Star Comics completo in tre volumi. Oggi noi ci occuperemo di analizzare il primo dei tre volumi complessivi. Prima delle considerazioni facciamo una breve sinossi: Terra. Futuro prossimo. Una grande guerra tra le nazioni del Mondo per accaparrarsi le risorse naturali, combattuta a colpi di droni e armi di distruzione di massa. Il pianeta non è altro che un cumulo di macerie e cenere, da cui i sopravvissuti tentano di liberarsi.

Tra loro Solal, un orfano esperto in meccanica che ha un unico obiettivo: salvare Eva, la sua sorellina, dalla malattia cronica che la affligge.

Ma le medicine sono a poco a poco sparite dalla superficie del globo, e per guarire rimane un’unica speranza: raggiungere ED3N, il paradiso tecnologico in cui pare si siano rifugiati i più benestanti.

Con il tempo ED3N è diventato una leggenda da cui traggono vantaggio contrabbandieri e altri malviventi, che approfittano dei poveri disperati in cerca di aiuto promettendo loro di condurli fin lì. Ma chi parte per ED3N di solito non ritorna…

Da un’idea di Antoine Charreyron, il nuovo fumetto firmato dal maestro Mario Alberti: DragoneroNathan Never.

immagina tratta dal primo volume di “IL MURO”.

Il Muro è senza dubbio uno di quei fumetti che coinvolge il lettore sin dalle primissime pagine, questo grazie ad un comparto grafico che si può definire solamente con una parola: Meraviglioso. I disegni di Alberti sono bellissimi, in grado di creare un mondo vasto ed in grado di raccontarsi da solo senza alcun tipo di Baloon. Le matite riescono anche a rendere ancora più coinvolgente una trama che già di per sé scorre in modo molto fluido.

Il lato narrativo del fumetto non è altrettanto esaltante quanto quello artistico. Intendiamoci non è insufficiente, ma presenta alcune lacune che però potrebbero essere colmate sin dal prossimo numero. Infatti le critiche che si possono muovere contro questo fumetto sono due: La prima è l’effettiva originalità del fumetto, che attinge a piene mani da Fumetti, Film e Videogiochi che prima di lui avevano trattato questo argomento. La seconda è che i personaggi del fumetto non risultano essere chissà quanto profondi o caratterizzati. Questo però può essere giustificato dalle sole 49 pagine di questo primo volume. I lati positivi sono comunque presenti, infatti come già detto il fumetto risulta essere fluido e divertente da leggere, non risultando in nessun modo noioso, questo anche gazie ai dialoghi ben ponderati e che non risultano essere in nessun modo invasivi.

Molto apprezzati anche tutti i vari elementi che rimandano agli errori che hanno portato l’umanità alla situazione presente nel fumetto. Vedi intolleranza verso l’immigrazione oppure inquinamento ambientale.

In conclusione riteniamo IL MURO un prodotto meritevole di essere letto e di essere custodito in libreria da tutti gli amanti della nona arte.

Pietro

Amante dei supereroi sin da bambino vi esporrà le sue opinioni su fumetti e cinema con tutta la sua passsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *