• Gio. Set 23rd, 2021

Zardo: un fumetto “strano”

Zardo è un fumetto del 2020 scritto da Tiziano Sclavi, disegnato da Emiliano Mammucari e colorato Luca Saponti.

Procediamo con la Sinossi: «una ragazza ha ucciso il suo uomo tagliandogli la gola. Il suo nuovo amante, che la crede colpevole, cerca di aiutarla facendo sparire il cadavere. Ma il cadavere sparisce sul serio, passa da un bagagliaio di macchina a un altro, coinvolto in una ridda di colpi di scena che ormai non lo interessano più. Il cadavere si chiamava Zardo. E a poco a poco, assurdamente, il nuovo amante della ragazza ne assume il nome e l’identità (…)  Zardo è programmato come un turbine inarrestabile, come un gorgo che risucchia protagonisti e lettori

Tavola presa dagli interni del volume

La storia del volume parte in un modo classicissimo, nonostante ciò il volume si sviluppa in un modo che difficilmente si potrebbe definire se non ” Bizzarro”. Il termine in questo caso, non viene utilizzato con intenti dispregiativi, bensì indica uno dei pregi maggiori del volume! Dico ciò perché grazie a questa componente, il fumetto risulta essere intrigante da un lato, mentre dall’altro porta alla creazione di singolari situazioni, che possiamo tranquillamente definire tragicomiche. Questi elementi si uniscono ad un trama che per tutta la durata del volume risulterà criptica e aggrovigliata, portando il lettore ad interessarsi di più alle vicende pagina dopo pagina. Il fumetto però ha un problema piuttosto grande, difatti risulta essere incompleto. Poiché mancano una serie di spiegazioni o avvenimenti che giustifichino la maggior parte delle vicende del volume. Il difetto è ancora più imponente se si considerano le parole di Sclavi stesso, il quale aveva intenzione di creare una serie di fumetti di Zardo completamente auto-conclusivi.

Grande lode invece va fatta al comparto artistico, questo perché sia i disegni puliti di Mammucari, sia i colori accesi di Saponti, creano un fumetto piacevolissimo a livello visivo e che, tra le altre cose, scandisce un ritmo di lettura che permette al fumetto di risultare avvincente e di rapida lettura.

E voi avete letto Zardo? Siete in attesa di un altro volume che spieghi gli avvenimenti di questo primo? Fatcelo sapere!

Pietro

Amante dei supereroi sin da bambino vi esporrà le sue opinioni su fumetti e cinema con tutta la sua passsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *