• Lun. Giu 21st, 2021

Vlad Dracula: la storia della figura che ispirò Dracula.

Dracula è uno dei personaggi di fantasia più importanti e famosi di sempre. Numerosissime sono le opere dedicate a lui, sia letterarie, come il “Dracula” di Bram Stoker, sia cinematografiche. Un altro ambito che però ha spesso trattato il personaggio di Dracula è senza ombra di dubbio il fumetto. In particolare nell’ambito del comic americano uno scrittore su tutti è conosciuto per le varie reinterpretazioni del vampiro più famoso di sempre, questo è Roy Thomas, infatti l’ex pupillo di Stan Lee ha scritto e riscritto più volte il Conte Dracula. Famosa è la testata di The Tomb of Dracula oppure la trasposizione a fumetto del Film “Dracula di Bram Stoker” di Francis Ford Coppola.

immagine di Roy Thomas del 2008

In questo caso ci troviamo aaanalizzare un fumetto sempre scritto da Thomas ma con le matite di Esteban Maroto. Il volume in questione è Vlad Dracula, recentemente ristampato in un volume unico in Italia da Magic Press. La storia però, come sottolineato dal nome, ripercorre maggiormente la storia del principe di Valacchia, Vlad Tepes, più comunemente conosciuto come Vlad l’impalatore, piuttosto che alla figura di Dracula, che invero compare soltanto a inizio e fine del volume.

Passiamo però a qualche necessaria osservi azione. La storia nel complesso risulta essere piuttosto piacevole da leggere, Difatti durante tutto il corso del volume non ho mai provato noia oppure frustrazione per la trama del volume in sé né per il ritmo della narrazione, la quale procede piuttosto spedita e si sofferma un po’ di più sui passaggi fondamentali della storia che avvolge la figura del principe di Valacchia. È importante sottolineare però come il volume nella sua interezza tenda, per suoi intenti, a risultare un riassunto dell’esistenza di questo importante sovrano dell’ Europa dell’ Est, di conseguenza sarà impossibile entrare in empatia veramente con il personaggio in questione, nonostante risulti essere un personaggio comunque molto affascinante.

Dal punto di vista artistico Esteban Maroto svolge un lavoro tutto sto molto pregevole, le tavole risultano essere sia espressive sia dinamiche nei momenti necessari, inoltre le Splashpage presenti nel volume riescono a impressionare il lettore.

In conclusione Vlad Dracula si presenta come un prodotto di qualità seppur con alcuni difetti che ne limitano la qualità generale , ma che quantomeno dovrebbe essere preso in considerazione per gli amanti di Dracula che vogliono approfondire la figura storica di “Vlad L’impalatore” in un modo divertente e appassionante.

Pietro

Amante dei supereroi sin da bambino vi esporrà le sue opinioni su fumetti e cinema con tutta la sua passsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *