• Gio. Giu 24th, 2021

Kay – la guerra del buio

Oggi finalmente vi parliamo di Kay – La guerra del buio. Una nuova ristampa cominciata nel maggio scorso delle storie che vedono protagonista Kay, già pubblicate prima su Agenzia Alfa.


Scritto da Antonio Serra, Stefano Piani e Alessandro Russo disegnato da Lucio Sammartino, Davide Perconte e Sergio Giardo.
Tanti nomi ma pochissima sostanza. Nei primi tre volumi la storia presentata è apparentemente senza un filo narrativo, un obiettivo e un contenuto valido. Per tre volumi vediamo contrapporsi un futuro remoto, distopico e devastato da una guerra, con un futuro relativamente più prossimo alla nostra realtà. Nel primo volume ancora la storia ha un minimo di senso e i personaggi hanno una coerenza e una crescita, nonostante i dialoghi ridicoli fra i ragazzi, che usano linguaggio ben lontano dalla realtà.


Nel secondo volume invece tutto viene abbattuto portandoci una storia che non si capisce dove voglia andare a parare: Kay, la protagonista, ha un ruolo minore ma se non altro abbastanza coerente a ciò che si era visto nel precedente numero. Però restano ingiustificate tavole dove l’unica cosa che si coglie è la provocante madre di Kay, che troveremo addirittura nuda per motivi del tutto ridicoli. Nel terzo volume poi, il personaggio di Kay, se possibile, si appiattisce ancora, rimanendo una protagonista statica, che non ha nulla da dire. Ancora una volta le scende di nudo la fanno da padrona.
I dialoghi sono piatti e mal congeniati.

Nel terzo volume, in uno scambio di battute fra Kay e la madre, assistiamo ad una propaganda sessista veramente assurda e che difficilmente si può leggere sotto altri significati. Una lettura che non porta onore al nome Bonelli che sappiamo capace di darci prodotti altamente migliori di questo.


Attenzione però ai disegni, davvero eccezionali. Un tratto netto e pulito, che gioca molto sul bianco e nero e rende ogni tavola proporzionata e dinamica.


Una serie che difficilmente possiamo consigliare a cuor leggero. Indubbiamente ha degli spunti che si possono trovare interessanti, ma dati gli sviluppi ci vediamo costretti a non consigliarlo.
Se volete provarlo sotto l’ombrellone in spiaggia, potrete formulare una vostra opinione sull’argomento, quindi non escludiamo possa anche soddisfare alcuni di voi.

Il volume è disponibile nelle fumetterie al prezzo di 4.99 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *