• Lun. Giu 21st, 2021

Dragonero. Cacciatori di Kraken – La recensione

Dragonero. Cacciatori di Kraken, edito da Sergio Bonelli Editore, è un fumetto scritto da Stefano Vietti e disegnato da Francesco Rizzato, la colorazione invece è a cura di Paolo Francescutto.

La storia ha inizio nella città portuale di Awanart, situata sulla costa est dell’Isola degli orchi. Durante una giornata come tante, la città viene attaccata e distrutta da un Kraken d’aria, creatura temibile e gigantesca. Dopo una settimana Ian Aranill, convocato dalla Corporazione dei naturalisti imperiali, raggiunge Vahlendart, capitale dell’Impero, insieme alla sua compagna di avventure Sera di Frondascura. Giunto a destinazione viene incaricato di capire il motivo dell’attacco e di porre fine alla minaccia con l’aiuto del clan dei cacciatori di Kraken.

Il volume, che ripropone a colori gli episodi 28 e 29 della serie principale, riesce a far immergere e a trascinare il lettore nell’avventura, infatti sembra quasi di far parte dell’equipaggio e di essere sulla nave volante.

Si notano alcuni richiami, per esempio la ricerca del Kraken rimanda a Moby Dick, oppure le Isole volanti possono essere sicuramente paragonate ai Monti Alleluia in Avatar.

I personaggi che risaltano maggiormente sono i seguenti:

-Ian Aranil, detto Dragonero, è uno scout imperiale e Varliedarto, cioè cacciatore di draghi. Sua madre Elara è una Maestra Botanica.

-Sera di Frondascura è un’elfa e Maestra Botanica.

Queeman è il capo del clan dei cacciatori di Kraken ed è affiancato dai suoi fedeli compagni Arpione e Uncino.

Dopo la storia che dà il titolo all’albo, si può leggere un episodio inedito di 24 pagine “Il vecchio cacciatore” che ha come protagonista Herion Eukenill, il nonno di Ian. La postfazione intitolata “Appunti di viaggio” mostra e descrive alcuni luoghi, personaggi e creature visti in questo volume, approfondendo così diversi elementi appartenenti al mondo di Dragonero.

I disegni, ricchi di particolari, sono una gioia per gli occhi. Alcune scene sono strabilianti e risaltano anche grazie ai colori che sono usati in modo magistrale.

Concludendo, è un fumetto che può essere apprezzato anche dai neofiti di Dragonero, anzi è un buon modo per conoscerlo e sicuramente invoglia a saperne di più sui personaggi e sulla storia.

Il volume si presenta in un’edizione cartonata di 208 pagine a colori, in formato 19×26, al prezzo di 24 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *