• Mar. Set 21st, 2021

Princess Maison Volume 1 – La recensione

Princess Maison è una serie manga pubblicata in Giappone dalla Shogakukan. L’opera, scritta e disegnata da Aoi Ikebe, è composta da sei volumi totali. In Italia è edita dalla Bao publishing nella collana Aiken.

La storia ha per protagonista Sachi Numagoe, una trentenne che lavora come cameriera in una catena di Izakaya, tipico locale giapponese in cui si servono bevande accompagnate da cibo. Sachi risparmia per comprare una casa e per questo partecipa assiduamente alle visite guidate nelle proprietà in vendita, tanto da conquistarsi poi la simpatia degli agenti immobiliari.

Il volume, diviso in dieci capitoli, è un vero e proprio intreccio di storie di vita di varie donne e ragazze. C’è chi come Sachi è in cerca della casa dei sogni, c’è chi l’ha già trovata e chi al contrario l’ha messa in vendita. Una tematica ricorrente è quella della solitudine: qualche donna è felice da sola, qualcun’altra invece non riesce a vivere senza la compagnia di un uomo.

La lettura scorre velocemente e quello che forse si nota subito è l’espressione della protagonista che molto spesso risulta buffa. Tende ad isolarsi e sembra vivere in un mondo tutto suo, ma con il passare del tempo riuscirà a socializzare con altre persone.

Sachi, dopo aver visitato vari appartamenti, si rende conto che è meglio concentrarsi sugli aspetti importanti di una casa e non su quelli che possono sì risultare spettacolari, come un bel panorama, ma che alla fine non sono indispensabili. La protagonista risulta poi molto determinata nel raggiungere il suo obiettivo, infatti afferma che non bisogna arrendersi senza nemmeno provarci, se si lavora sodo si può comprare un appartamento.

Oltre alla protagonista, ci sono tre agenti immobiliari che ricorrono spesso nel volume: Riko Kaname, Akutsu e Masakazu Date.

I disegni sono semplici ma efficaci per uno slice of life come Princess Maison. Gli sfondi sono quasi del tutto assenti, però in determinate circostanze l’autrice regala delle tavole dettagliate, raffiguranti paesaggi, strade ed esterni. Spesso, i disegni sono i veri protagonisti in quanto alcune scene sono prive di dialogo.

Tra i vari capitoli poi, alcuni personaggi danno dei consigli per trovare l’appartamento giusto.

In conclusione, è una lettura piacevole e forse le lettrici si rivedranno nelle donne presenti in questa storia.

Il volume, in edizione brossurata, è formato da 216 pagine in bianco e nero in formato 12,6 x 18, al prezzo di 7,90 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *