• Mar. Set 21st, 2021

Samuel Stern #11 “L’abisso” – La recensione

Samuel Stern, la serie a fumetti edita da Bugs comics giunge alla sua undicesima avventura. Questo volume intitolato “L’abisso” vede alla sceneggiatura il trio composto da Gianmarco Fumasoli, Massimiliano Filadoro e Marco Savenago, mentre ai disegni Lisa Salsi.

In questo albo Padre Duncan, dopo aver ricevuto una richiesta d’aiuto dal suo amico Bran Monroe, psichiatra e primario del reparto di psichiatria del Royal Blackburn Hospital, parte per Blackburn insieme a Samuel. Una volta giunti, incontrano il Dr. Monroe; quest’ultimo, nonostante sia ateo, sospetta che una sua paziente sia posseduta, in quanto ci sono delle analogie con un caso del passato.

Nella pagina dedicata agli appunti di Angus Derryleng si possono leggere le seguenti parole: “Eppure, a volte, proprio quando le allucinazioni si fanno innumerevoli, mi sembra che dal profondo di quell’abisso s’intraveda qualcosa. Una crepa, una frattura. Una finestra. L’unico posto dal quale possa trasparire un’impossibile luce.”

Infatti, mai come questa volta, il demonologo scozzese dovrà trovare quella crepa per vedere la luce e quindi vincere contro il demone che si dimostrerà difficile da battere. Lo scontro finale, a dir la verità, risulta un po’ frettoloso e potrebbe deludere. Nonostante ciò, la storia è travolgente e riesce ad appassionare e trascinare il lettore nelle vicende passate e presenti. Bisogna aggiungere che finalmente si scopre anche qualche sprazzo del passato del nostro libraio di Edimburgo e del suo amico esorcista.

I disegni che ritraggono le scene sanguinolente e piene d’azione sono straordinarie e ricche di dettagli. Degne di nota anche le tavole  raffiguranti i flashback e le “connessioni”. Magnifica e particolare anche la rappresentazione del demone.

La stupenda copertina, realizzata da Valerio Piccioni, Maurizio Di Vincenzo e Emiliano Tanzillo, è caratterizzata sia dai toni caldi che da quelli freddi.

I fan del “Rosso” apprezzeranno l’albo, mentre ai neofiti consiglio di leggere prima gli albi precedenti in quanto ci sono dei riferimenti ad essi.

Il volume, disponibile in edicola dal 30 settembre, è composto da 96 pagine in bianco e nero, in formato 19×26, al prezzo di 3,50 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *