• Lun. Giu 14th, 2021

Samuel Stern #Extra 2020 – Come nasce un eroe?

Dall’8 ottobre in tutte le edicole d’Italia sarà disponibile il primo speciale di Samuel Stern, serie a fumetti creata da Gianmarco Fumasoli e Massimiliano Filadoro ed edita da Bugs Comics.

“L’incubo ha un nuovo avversario.

Nel cuore di ogni essere umano c’è un’oscurità profonda, buia e spaventosa. In quel luogo si spegne ogni ricordo della luce del giorno e con esso ogni aspettativa di speranza.

L’essere umano diventa estraneo a sé stesso e la Morte sembra il male minore. In quel vuoto dell’anima, a volte entra qualcosa. Qualcosa di antico e innominabile combattuto dagli uomini sacri delle varie tradizioni. Coloro che, spezzati dalla vita, gettati nell’Abisso, hanno avuto la forza di tornare, guardare in faccia i propri demoni e combattere quelli altrui.

Questaè la storia di uno di quegli uomini: Samuel Stern.”

Con questo incipit, è stata inizialmente presentata la serie che ha per protagonista il demonologo scozzese. Ma chi è Samuel Stern? Come è stato ideato? Quali sono state le difficoltà per pubblicarlo? Questo speciale risponderà a queste domande e non solo. Ma andiamo con ordine, vediamo com’è strutturato l’albo.

Allora, nelle prime pagine, Samuel chiacchiera con il lettore e gli “consegna” proprio il volume in questione. Durante la conversazione si vede la mano del disegnatore che sta completando ed inchiostrando alcuni particolari, e questa è assolutamente un’idea molto simpatica.

Poi viene presentata la prima storia inedita intitolata “L’ospite inatteso”, scritta dal trio Fumasoli-Filadoro-Savenago e disegnata da Valerio Piccioni e Maurizio Di Vincenzo. Samuel riceve una visita da qualcuno totalmente inaspettato e questo lascia interdetto il lettore, ma per poco, infatti successivamente si susseguono scene esilaranti fino a quando la storia ritorna seria. Nonostante sia un racconto breve, la narrazione risulta coinvolgente e strappa anche qualche risata. I disegni sono semplicemente stupendi.

Alla fine di questo episodio, c’è un breve resoconto da parte di Fumasoli sul famoso numero 0 che fu stampato in sole 1500 copie ed era diventato oggetto di culto tra i fan. Ma ora il fantomatico numero 0 è stato completamente ristampato in questo speciale.

Esso includeva:

-Breve presentazione degli autori

– Le bozze del volto del protagonista disegnato dai vari autori che accettarono di collaborare al progetto. Ci furono delle difficoltà riguardanti il character design.

-Presentazione e descrizione dei personaggi comprimari: Padre Duncan e Penny.

-Alcune tavole dei primi dieci numeri.

Ritornando all’albo extra, si può leggere una seconda storia inedita intitolata “Peluche” che vede alla sceneggiatura la solita triade Fumasoli-Filadoro-Savegnago ed ai disegni Adriana Farina. Penny chiede aiuto a Samuel e a Padre Duncan in quanto sospetta che la figlia di una sua amica è posseduta. Anche questo racconto si rivela sia inquietante che comico, il tutto è accompagnato dai bei disegni dell’autrice.

Tra una spiegazione e l’altra dei due creatori di Samuel Stern, vengono mostrate anche quali furono le proposte sulla grafica del logo.

Una volta delineato il protagonista, in seguito furono creati i personaggi comprimari: Duncan O’Connor, Penelope Campbell (Penny) e Angus Derryleng che sono lo spirito, le emozioni e la mente razionale di Samuel.

Attraverso alcune pagine ad opera di Fabrizio Des Dorides, viene presentata anche la casa del personaggio principale.

Tramite poi le parole di Filadoro e le bozze, si scopre come fu creata la cover regular e variant del volume 1, la prima a cura di Di Vincenzo e Piccioni, la seconda invece disegnata da Elena Casagrande.

Successivamente viene descritto il dietro le quinte di “Valery”, il sesto volume della serie ed il primo ad essere sceneggiato da un autore diverso: Riccardo Randazzo.

È interessante poi sapere quanto sia importante il rapporto tra sceneggiatore e disegnatore e per dimostrarlo vengono analizzate cinque tavole del primo volume.

L’albo si conclude con i saluti del “Rosso”, ma prima di questi si può leggere la primissima storia di Samuel Stern che fu pubblicata online “La maledizione del North Bridge”, scritta da Savegnago e disegnata da Antonio Mlinaric. Il nostro libraio di Edimburgo viene chiamato da Padre Duncan, in quanto c’è un giovane ragazzo posseduto, ma il demonologo riscontrerà delle difficoltà durante “la connessione”. La storia è molto avvincente e particolare, i disegni invece sono perfetti.

Concludendo, è un volume che non può sfuggire assolutamente ai fan di Samuel ed è consigliato anche ai neofiti.

L’albo, in edizione brossurata, è composto da 128 pagine in bianco e nero,in formato bonellide, al prezzo di 5.50 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *