• Gio. Set 23rd, 2021

Il fratello di Lady D si è rifiutato di cooperare con The Crown 4

Buongiorno lettori di Octonet! Di seguito riportiamo un articolo che ci parla di una polemica nata da parte del fratello di Lady D per quanto riguarda la sua trasposizione nella quarta stagione della serie tv “The Crown” che abbiamo recensito qui.

Il fratello della principessa Diana, il conte Charles Spencer, si è rifiutato di cooperare con la squadra di produzione della quarta stagione di The Crown e mette in guardia il pubblico nel non credere a tutto quello che vedono nello show. La quarta stagione di The Crown si immerge a fondo nei primi anni di matrimonio tra Diana Spencer e l’erede, il principe Carlo. Facendo ciò, lo show è diventato ancora più controverso perché si muove in un’era che molti spettatori ricordano in maniera più vivida rispetto agli eventi ricoperti nelle precedenti stagioni. Molte persone vicine alla monarchia hanno messo in dubbio le intenzioni dello show nel mostrare la parte più oscura della storia.

Nonostante le controversie, la quarta stagione di The Crown è iniziata con una delle migliori recensioni che abbia mai ricevuto. La calorosa risposta della critica è data parzialmente dalla performance di Emma Corrin nei panni di Diana Spencer. L’attrice relativamente sconosciuta è stata lodata per la sua trasformazione nell’iconica principessa. Corrin è stata anche elogiata per come ha maneggiato del materiale complicato. Lo show non si risparmia nel mostrare il declino mentale di Diana a causa del trattamento ricevuto dalla royal family. La sua bulimia è un tema ricorrente in tutta la stagione e viene mostrato senza battere ciglio.

In una nuova intervista su “Love Your Weekend” con Alan Titchmarsh (via Today), Charles Spencer ha rivelato che la squadra di produzione ha chiesto di filmare ad Althorp, l’antica casa della famiglia Spencer nel Northamptonshire, Inghilterra. Egli si è rifiutato, spiegando che è “reticente nell’abbracciare una serie che si muove in maniera poco chiara tra fatti e finzione”. Spencer ha dichiarato che è preoccupato nel proteggere la memoria di sua sorella, allo stesso modo di come è preoccupato di assicurarsi di non essere danneggiata dalla sensazionalistica trasposizione della sua vera battaglia contro problemi di salute mentale.

The Crown è conosciuta da sempre per confondere fatti e finzione, smussare la timeline e riorganizzare eventi storici in modo da concentrarsi di più su alcuni temi. Come la serie si muove verso i giorni nostri, tutto questo diventa più difficoltoso. Molte persone guardando la serie sicuramente non ricorderanno gli eventi accaduti nelle prime stagioni tanto bene quanto quelli appartenenti alla storia più recente. C’è una certa responsabilità nel mostrare le vite di coloro che sono all’interno della royal family e di coloro che vi orbitano attorno, soprattutto considerando che The Crown dichiara di essere più storia che finzione.

La storia della principessa Diana è particolarmente toccante. Era un’icona globale amata da molti, come viene evidenziato dal famoso soprannome: “la principessa del popolo”. Mentre The Crown non dovrebbe essere timido nel mostrare i suoi problemi, dovrebbe stare attento a camminare sulla sottile linea che è esplorare la sua vita. Non solo suo fratello si sente protettivo nei suoi confronti, ma si sentono allo stesso modo molte delle persone che hanno assistito alla tumultuosa ascesa e tragica fine della storia di Diana.
The Crown fa ogni sforzo per mostrare Diana in una luce empatica, ma comunque molti che sono stati vicini alla principessa sono comprensibilmente frustrati dallo show.

La rimettiamo a voi, pensate che il fratello di lady D sia esagerato oppure anche voi avreste agito allo stesso modo?
Fateci sapere e alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *