• Gio. Giu 24th, 2021

Un drago per House of the Dragon

Buongiorno lettori di Octonet, stamani ci siamo svegliati con questa grande notizia per gli appassionati di Game of Thrones!


Le cose si stanno scaldando di nuovo a Westeros! HBO annuncia infatti che House of the Dragon, il prequel della travolgente serie TV Il Trono di Spade, inizierà la sua produzione nel 2021, con la fotografia che sarà al blocco di partenza nei mesi subito successivi.
Ma questo non vuol dire che i fan non possano avere un’anteprima di alcuni aspetti della serie: ovvero dare un’occhiata di sfuggita alle creature che senza dubbio avranno un’importante parte nello show quando debutterà, considerando che sarà ambientato alcune centinaia di anni prima che i fatti de “Il Trono di Spade” avessero luogo, quando i draghi erano vivi e volavano sopra le teste delle persone molto più spesso.


La HBO ha condiviso alcuni disegni di draghi (ancora da identificare) su Twitter, con la descrizione “i draghi stanno arrivando”. La prima immagine, a corpo intero di un drago pienamente cresciuto, è posta davanti a quello che sembra uno sfondo astratto, anche se alcune forme ci ricordano una foresta bruciata. La seconda è il primo piano del muso del drago, con tutti I dettagli dei suoi occhi, scaglie, corna e denti. Che sia il respiro prima del fuoco?

Questo è l’ultimo dettaglio del “casting” che ci arriva dalla serie, che non ha rilasciato molto di più rispetto all’annuncio che Paddy Considine (Peaky Blinders, Hot Fuzz) prenderà I vestiti del buono ma dalla volontà debole re Viserys I.
Basato sul racconto Fire and Blood di George R.R. Martin, The House of the Dragon racconta la storia del regno di Viserys I, il quale eredita un regno in pace dal nonno Jaehaerys I, solo per scivolare nella guerra civile conosciuta come “la Danza dei Draghi”, nonostante tutti i suoi sforzi per mantenere la pace tra feste e tornei. C’è inoltre una buona possibilità che il drago (o i draghi) delle immagini sia nientemeno che Balerion, il drago che Viserys I stesso cavalcò, che fu, tra l’altro, il suo unico vero amore.


Il progetto è il culmine travolgente degli sforzi dela HBO per mantenere il franchising di Game of Thrones vivo dopo la fine della serie originale, quindi certamente c’è molto in ballo per mantenere alto l’hype per I draghi.

La serie sarà divisa in 10 episodi e saranno girate ai Leavesden Studios in Inghilterra ed è co-creata da Martin stesso e Ryan Condal (Colony), tuttavia sarà diretta sia da Condal che Miguel Sapochnik (forse questo lascerà a Martin la possibilità di finire “The Winds of Winter”?).

The House of the Dragon dovrebbe avere la sua premiere nel 2022.


Voi cosa ne pensate? Siete eccitati almeno quanto noi?
Fatecelo sapere e alla prossima!

Fonte: SyFy.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *