• Gio. Giu 24th, 2021

From Hell: Master Edition – L’Integrale / La recensione

From Hell è un fumetto scritto da Alan Moore e disegnato da Eddie Campbell. In Italia è edito da Magic Press Edizioni.

La storia ha inizio nel luglio 1884, quando i fratelli Albert e Walter Sickert fanno compere in una bottega, il primo rimane affascinato dalla commessa Anne Crook e inizia a corteggiarla. I due si innamorano, e dopo che Anne partorisce la loro bambina Alice, decidono di sposarsi in gran segreto. Albert Sickert però nasconde la sua vera identità, infatti è in realtà il nipote della regina Vittoria. Nel 1888 sua Maestà scopre la verità e non accettando il loro matrimonio, decide di separarli, rinchiudendo Anne in un manicomio. Successivamente, Marie, Polly, Liz e Annie, le quattro amiche di Anne, sapendo dell’accaduto, decidono di ricattare la Corona, così la regina ordina a qualcuno di occuparsene. Da qui inizia la storia di Jack lo squartatore.

“Dall’Inferno”

Così sembra che l’assassino abbia impostato la lettera, indirizzata a Lusk, presidente del Comitato di Vigilanza di WhiteChapel, e forse il vero inferno era proprio quel quartiere, o l’intera Londra.

Whitechapel è da tempo una zona malfamata, infatti la prostituzione, la criminalità e la violenza erano all’ordine del giorno anche prima degli efferati omicidi.

Ma c’è da dire che dopo il primo omicidio pare non si volesse indagare, solo perché la vittima era una prostituta. Al centro di questo fumetto ci sono sì le vittime del killer, ma l’Autore evidenzia anche la figura della donna in quel periodo storico, in quanto veniva reputata quasi una nullità.

Bisogna sottolineare poi che la Corona fa di tutto per evitare scandali, persino essere complice della follia di un uomo, andando a creare quindi un mostro. Poi se da una parte abbiamo chi vuole insabbiare il tutto, chi vuole prendere la strada più facile per risolvere il caso cercando un capro espiatorio, e dall’altra abbiamo l’onesto ispettore Frederick Abberline, che vuole giustizia per quelle donne e rifiuta di essere complice di una cospirazione.

Per creare From Hell, Alan Moore si è ispirato al libro “Jack the Ripper: The Final Solution”, di Stephen Knight. Dal graphic novel poi, è stato tratto il film del 2001 “La vera storia di Jack lo squartatore – From hell” con Johnny Depp e Ian Holm.

Questa nuova edizione restaurata, racchiude le sedici parti dell’opera originale. Il volume è composto da un prologo, 14 capitoli, un epilogo, note ai capitoli e l’extra “La danza degli acchiappa-polli”.

Nella prima edizione le tavole erano in bianco e nero, in questa Campbell ha revisionato i colori e le tavole. Forse i puristi dell’opera potranno non essere d’accordo sulla colorazione, ma a mio avviso i colori sono utilizzati in modo magistrale. Per alcune scene, come quelle degli omicidi, danno un tocco in più: Il colore rosso accentua maggiormente la crudeltà e la violenza dell’atto. I disegni, caratterizzati dai dettagli dell’ambientazione dell’epoca vittoriana, riescono a far immergere il lettore nell’atmosfera di quel contesto storico.

Negli anni, ci sono state varie ipotesi su chi fosse davvero Jack lo Squartatore, ma solo due cose sono certe e possono essere ricordate: l’identità e la morte delle vittime. Ciò viene fatto notare anche dagli autori nella dedica iniziale:

“Questo libro e dedicato a Polly Nichols, Annie Chapman, Liz Stride, Kate Eddowes e Marie Jeannette Kelly. Voi e il vostro decesso: di queste cose sole siamo certi. Buonanotte, signore.”

Concludendo, è una storia che negli anni ha incuriosito molti, ed è un’opera che ogni appassionato della nona arte dovrebbe leggere almeno una volta.

Il volume, in edizione brossurata, è formato da 576 pagine a colori in formato 19×26, al prezzo di 49,00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *