• Lun. Giu 21st, 2021

Shonen Ciao – Recensione

Grazie a Shockdom abbiamo l’opportunità di parlare del nuovo progetto in collaborazione con Sio. Si tratta di una versione italiana e più ignorante dello Shonen Jump giapponese.


Per questo primo numero abbiamo sei storie:
Residence Stravaganza” di Chiara Zuliani, “Time Clash” di Dudo, “Splash” di Eleonora Bruni, “Damn!” di The Sparker, “Ostry!” di Ilaria Catalani e infine “Shonen Boom” di Daw.

Le storie sono molto leggere e deve piacere questo stile cartoonesco e comico a livelli demenziali che è molto soggettivo.
I disegni sono estremamente cartooneschi, ma che ricordano spesso i disegni giapponesi o coreani dei manga.


Per 4€, se lo stile demenziale vi piace, potrebbe sorprendervi questo fumetto trimestrale che già getta le basi per trattare con naturalezza, come dovrebbe essere, temi lgbtq+ che sono inseriti bene senza risultare forzati e senza risultare banali e ripetitivi.


Una letta non ve la sconsigliamo certo, dovete essere voi se questo genere fa per voi. Le premesse per portare qualcosa di molto buono ci sono, e allora perché non provare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *