• Lun. Giu 21st, 2021

Martin Mystère – Gli assassini invisibili: La Recensione

Martin Mystère – Gli assassini invisibili è un fumetto sceneggiato da Alfredo Castelli e illustrato da Claudio Villa. Sergio Bonelli Editore ripropone in un unico volume una storia, apparsa per la prima volta nel 1984, sugli albi 30 e 31 della serie regolare del detective dell’impossibile.

La storia ha inizio a Boston, precisamente nel laboratorio MIT (Massachusetts Istitute of Technology), dove un gruppo di scienziati ha creato la camera del tempo. All’interno, grazie all’aiuto  di alcuni computer, è possibile creare una serie di sollecitazioni che un oggetto subirebbe in diecimila anni, quindi il tempo che scorre in questa stanza è migliaia di volte più veloce rispetto alla realtà. Durante questo esperimento, accidentalmente una zanzara subisce una mutazione. Da quel momento, decine, centinaia e poi migliaia di zanzare iniziano ad attaccare le persone. Ovviamente tutto ciò provocherà panico tra gli abitanti di Boston, e successivamente di New York. Dopo questa serie di eventi Martin Mystère, insieme a Diana e Java, si ritroverà coinvolto in questo caso.

Diavoli dell’inferno! Di sicuro è una storia molto piacevole e interessante, infatti riesce a incuriosire il lettore, che non può fare a meno di rimanere incollato alle pagine per scoprire come si concluderà lo scontro tra Martin e i fastidiosi insetti.

Questo racconto fantascientifico, dalle atmosfere degli anni addietro, può richiamare alla memoria sicuramente gli “Eco Killer Movies”, dove la natura si ribella e una determinata specie animale , modificata geneticamente, diventa una terribile minaccia per il genere umano.

All’inizio del volume si può leggere la biografia degli autori e la presentazione a cura di Castelli, incentrata ovviamente sulla zanzara. Questo approfondimento è intitolato “L’errore di Dio”, in quanto l’insetto in questione è spesso definito in questo modo perché è difficile capire quali funzioni positive eserciti sull’ecosistema terrestre.

I disegni dettagliati di Villa, insieme al suo inconfondibile stile, risultano perfetti per illustrare una storia del genere.

In conclusione, la storia è ottima. Sicuramente gli appassionati del detective dell’impossibile apprezzeranno questo volume, mentre per i neofiti può essere un eccellente modo per conoscerlo. E forse dopo questa lettura, guarderete le zanzare in modo diverso!

Il volume, in edizione cartonata, è composto da 153 pagine a colori, in formato 22×32, al prezzo di 24,00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *