• Mer. Giu 23rd, 2021

Le Storie di Guerra Germania/Russia – Recensione

Saldapress ci ha finalmente rilasciato il tanto atteso nuovo volume de Le Storie di Guerra di Garth Ennis. Questo settimo volume è dedicato a Germania e Russia.


Il primo racconto, Screaming Eagles, è uno spaccato di alcuni soldati americani paracadutisti atterrati in Normandia e che, invece di proseguire l’avanzata alleata nell’Europa nazista, preferiscono stazionare in una casa con cibo e donne.


Ennis, come sempre, è molto crudo e reale nelle sue storie che mai inneggiano allo scontro bellico. I disegni di Dave Gibbons sono davvero ottimi, che rendono perfettamente l’idea di una guerra sporca e rozza.


La seconda storia si sposta in Russia, dove il nostro narratore si sofferma su un generale tedesco della Wehrmacht a comando di un Tiger.


Qui abbiamo una storia che abbiamo in parte già visto nei volumi precedenti (di cui trovate la recensione, che vi consigliamo caldamente) e che non aggiunge molto al lettore, a differenza di altri racconti.
I disegni, in questo caso di Chris Weston sono eccezionali, crudi quando serve e con un senso di marcio addosso perfetto, che mai ti fa addolcire.


Questo settimo volume non è il più riuscito sicuramente, ma probabilmente non è neanche il peggiore. A voi la scelta, se recuperare anche questo o aspettare il successivo, ad ogni modo Ennis sa come raccontare storie di guerra e non lo si può negare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *