• Gio. Set 23rd, 2021

HAXA volume 3 Il cerchio di pietre

Arriva in libreria l’atteso finale della serie fantasy di Nicolò Pellizzon, che si ispira ai mondi di Ursula K. Le Guin e J.R.R. Tolkien. Una saga tra autorialità pop e narrazione seriale, ricca di spunti sull’attualità. Anno 2110: la Terra è mutata inesorabilmente da quando una parte della popolazione può usare la magia. Sophia ha dei poteri unici, per questo è una fuorilegge ricercata. Si unisce a una gang di giovani maghe reiette che scelgono di vivere come outsiders mentre il resto del mondo le osteggia, per cercare di proteggere i segreti magici che non devono cadere nelle mani sbagliate e così salvare il mondo. 

“Haxa è una serie che espone graficamente la fiamma della mutazione interiore, il venire a patti con l’instabilità alchemica dei sentimenti, grazie al lavoro incessante di un mago che nelle sue tavole immola a uno a uno gli stereotipi narrativi del fantasy sull’altare magico della creatività” 
– Lorenzo Ceccotti LRNZ

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare il terzo e conclusivo volume della saga tecno-fantasy di Nicolò Pellizzon: Haxa volume 3 – Il cerchio di pietre.

Nel 2110 la magia, cioé l’Haxa, è diventata un’esperienza quotidiana sulla Terra, portando con sé problemi e contrasti che esasperano attentati, disastri climatici e conflitti civili.

La lotta tra le due fazioni magiche al potere non è mai stata così accesa: da una parte gli Elementalisti che governano i quattro elementi con l’Ars Alchemica, dall’altra i Goetianicapaci di evocare creature extradimensionali con l’Ars Goetia. Mentre chi non è dotato di arti magiche – gli ellidi – vive nel terrore.

In questa realtà al collasso, una gang di giovani maghe, outsiders e reiette,decide di fare la sua parte per cambiare i destini di un mondo in pericolo se i segreti magici arrivassero nelle mani sbagliate. Così seguiamo il viaggio di Sophia e le sue compagne alla scoperta di poteri che sembrano valicare i confini delle due scuole magiche. Poteri che uniscono le persone, invece di dividerle, e che sono quindi pericolosissimi per le istituzioni. Un’avventura mozzafiato ricca di colpi di scena. 

Nicolò Pellizzon costruisce un mondo coerente in cui anche la geopolitica si è evoluta, lasciando comunque spazio alla fantasia del lettore per unire i tasselli di un universo narrativo incredibilmente ampio.

Afferma l’autore: “Le opere di Ursula K. Le Guin sono state il mio punto di riferimento per il lavoro su Haxa, per la sua profondità e attualità. Mi sono domandato: Se nei romanzi di fantascienza brevi descrizioni possono aprire intere realtà e semplici azioni complesse relazioni sociali, è possibile spingere i fumetti verso questa profondità rappresentativa senza stravolgerne la natura?

Una saga che gioca con l’attualità in un nuovo mondo coloratissimo, in cui creature magiche convivono in spazi ipertecnologici e usano un gergo proprio (un mix tra italiano, inglese e giapponese). 

Come ha affermato LRNZ (Lorenzo Ceccotti):
Con il capitolo finale di Haxa, Nicolò Pellizzon si consacra definitivamente un autentico inventore grafico: se la sua elegantissima linea ci ha abituati a personaggi inconfondibili, è incredibile constatare la spericolatezza e la freschezza disarmanti con cui Nicolò concepisce, disegna, colora e compone il mondo in cui vivono la loro avventura. Haxa è una serie che espone graficamente la fiamma della mutazione interiore, il venire a patti con l’instabilità alchemica dei sentimenti, grazie al lavoro incessante di un mago che nelle sue tavole immola a uno a uno gli stereotipi narrativi del fantasy sull’altare magico della creatività”.

Haxa volume 3 – il cerchio di pietre è disponibile dal 25 febbraio 2021

Nicolò Pellizzon è nato a Verona nel 1985. Il suo primo libro a fumetti, Lezioni di Anatomia(Grrrz Comic Art Books, 2012) ha vinto il premio “Carlo Boscarato” al Treviso Comic Book Festival come miglior fumetto dell’anno. Nel 2014 esce Gli amari consigli per BAO Publishing e a fine 2015 la raccolta autoprodotta Abraxas. A settembre 2016 Canicola pubblica Horses, il suo terzo libro, mentre a novembre esce una storia sul numero di Dylan Dog Color Fest Favole Nere firmata dall’autore. Nel 2017 è uscito il primo volume di Haxa, I confini del vento. A Settembre 2018 il Treviso Comic Book Festival cura la sua mostra personale “From Ritual to Romance”. Nel 2019 arriva in libreria il secondo volume di Haxa, Ombre d’acqua, che sarà seguito dal terzo e conclusivo capitolo della trilogia, Haxa il cerchio di pietre, nel 2021. Collabora come illustratore con Feltrinelli, Einaudi, Battello a Vapore, Edizioni El e ha pubblicato le sue storie anche nelle antologie dei gruppi Delebile e Teiera. Attualmente insegna alla Scuola Internazionale di Comics di Milano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *