• Gio. Set 23rd, 2021

Salve a tutti lettori di Octonet!

Questo lunedì si è concluso il sondaggio su quale è il nostro castello preferito, così ci siamo detti “perché non iniziare una rubrica dove raccogliamo un po’ di storia e curiosità sui diversi castelli di Westeros?” e quindi eccoci qui con il primo appuntamento!

Oggi andiamo a parlare del primo castello che forse a tutti viene in mente: Grande Inverno.

Grande Inverno, insieme a Città dell’Inverno, è la capitale del Nord e si trova lungo la Strada del Re (che va da Capo Tempesta alla Barriera), all’estremità est del Bosco del Lupo.

Secondo le leggende, il castello venne costruito da Brandon il Costruttore, capostipite della famiglia Stark e colui che insieme ai giganti e ai Figli della Foresta ha innalzato durante la Lunga Notte la Barriera. Ricordiamoci di questo nome, perché lo troveremo più avanti parlando anche di altri castelli.

Il castello è la casa ancestrale della famiglia Stark, prima come Re dell’Inverno, poi come Re del Nord e infine come Lord Protettori del Nord dopo che re Torrhen Stark si inginocchiò ad Aegon il Conquistatore.

Quando Theon Greyjoy si è appropriato di Grande Inverno non è stata la prima volta che il castello ha visto le fiamme. Infatti, durante le guerre tra i Re dell’Inverno e i Re Rossi di casa Bolton, Grande Inverno venne bruciato due volte.

Durante la Danza dei Draghi, il principe Jacaerys Velaryon visitò Grande Inverno e riuscì a portare dalla parte di Rhaenyra Targaryen lord Cregan Stark.

Secondo Funghetto, il giullare del castello, Jacaerys si innamorò e sposò Sara Snow, sorella del Lord, e sempre secondo il giullare, si dice che Vermax abbia deposto delle uova nella parte più antica delle cripte.

Ma passiamo alla storia recente.

All’inizio della ribellione di Robert Baratheon, Lord Eddard Stark lasciò il Nido dell’Aquila e attraversò le Montagne della Luna per tornare al nord dove riunì gli stendardi per partire in guerra. Al castello rimase suo fratello minore Benjen, perché deve sempre esserci uno Stark a Grande Inverno -cit.

Alla fine di A Dance With Dragons, l’ultimo libro uscito, il castello è ancora in mano ai Bolton, anche se si suppone che Stannis Baratheon sia vicino a conquistarlo in qualche modo, soprattutto da quanto si evince dai capitoli rilasciati di The Winds of Winter.

Questa è una grande differenza rispetto alla serie tv, dove Jon Snow a seguito della “battaglia dei bastardi”, grazie soprattutto all’intervento dei cavalieri della Valle, riesce a impadronirsene di nuovo.

Ecco ora qualche curiosità, riguardo a questa costruzione, che abbiamo trovato in giro per il web.

Secondo il popolino, sotto le fondamenta ci sarebbe un drago dormiente, per questo si riesce ad avere acqua calda e non si congela all’interno delle mura. In realtà la spiegazione è assai più semplice e meno epica: il castello è stato edificato sopra alcune fonti di acqua calda.

Fino al matrimonio tra lord Eddard Stark e lady Catelyn Tully, seguace dei Sette Dei, non era presente alcun tempio dedicato ai Sette.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti o sui nostri social, e noi ci vediamo al prossimo articolo!

Fonte: awoiaf.westeros.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *