• Sab. Giu 19th, 2021

Zagor L’eroe di Darkwood – Recensione

Si conclude questo mese una mini serie davvero eccezionale in casa Sergio Bonelli Editore, ovvero Zagor Le Origini.
Ristampa in volumi della serie omonima pubblicata tempo fa nel formato Bonellide da edicola, questa serie è un must have per i fan di Zagor.


Con questo sesto numero termina, analogamente, una mini davvero consigliata (trovate le recensioni dei volumi precedenti sul sito) dal finale spettacolare.
Questo sesto ed ultimo numero intitolato “L’eroe di Darkwood” ci regala il finale pressoché perfetto dello spirito con la scure.
Ai testi abbiamo sempre Moreno Burattini mentre ai disegni troviamo Oskar in una forma smagliante.
Per non spoilerare troppo, questo numero tira le somme dei precedenti cinque capitoli e porta alla decisione di Patrick Wilding di divenire lo spirito protettore di Darkwood.


La storia si fermerà molto sul come diventare za-gor-te-nay: dall’urlo di battaglia “ayak” al costume per poi concludere con il costume e la leggenda attorno al nome e alla sua figura.
Il tutto inserito in una storiella molto semplice ma che, giustamente, rimane più di contorno per far concludere dignitosamente questa mini.


I disegni di Oskar sono favolosi, ogni tavola è ben curata, e certi disegni lasciano veramente stupefatti i lettori. Dinamico e d’impatto dalla prima all’ultima pagina. Veramente sublime, non si può che non apprezzare.
Il finale è il più giusto che ci potesse essere e lascia il lettore con la voglia di leggere la serie principale per sapere cosa viene dopo.


Burattini riesce a tirar fuori una serie magnifica di sei numeri ben articolati da due vecchi albi di Zagor scritti dallo stesso Guido Nolitta (Sergio Bonelli) nei primissimi anni di storie del personaggio.


Non possiamo che consigliarvi questo Zagor Le Origini nella sua interezza, sta però a voi se prenderne la prima edizione o la nuova, più pregiata e dal costo decisamente più alto, ma che rende ancor meglio i fantastici disegni di Oskar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *