• Gio. Giu 24th, 2021

FABULA di Lorenzo Ghetti e Francesco Guarnaccia: quando la bufala non muggisce

Il volume che avete in mano è molto più che un divertentissimo fumetto (che pure è). Il volume che avete mano è una potenziale arma per combattere le fake news e la disinformazione. Sì, l’avventura di Rita e Gidil che state per leggere è quanto di meglio si possa mettere in campo per aiutare a capire che cosa sia la disinformazione e come trovi spazio così facilmente nelle nostre vite”. Inizia così la prefazione di Michelangelo Coltelli – fondatore e admin di Butac.it, cioè BUTAC – Bufale un tanto al chilo – al fumetto di Lorenzo Ghetti e Francesco Guarnaccia in uscita giovedì 6 maggio per saldaPress.

S’intitola FABULA (pagg. 96, cartonato, euro 19,90) – che è l’anagramma della parola ‘bufala’, tra le altre cose – e va in maniera paradossale e avventurosa dritto al cuore della faccenda. 

Nel Regno – un mondo magico in cui la realtà è controllata da forze che trascendono ogni logica – stanno iniziando a girare strane credenze che mettono in discussione le leggende su cui si è basata finora la vita di tutti. Ad esempio: che le formule magiche per chiedere ai folletti di curare il raffreddore sono solo un complotto, e che esistono in realtà delle cose invisibili chiamate “batteri” che causano le malattie. O che in realtà la Terra non è una frittella ai mirtilli appoggiata sulla schiena del Criceto Cosmico ma una sfera che ruota nello spazio. Così, quando il popolo inizia a credere a queste voci infondate e folli, il Regno rischia di cadere nel caos. Toccherà all’alchimista Rita, e al suo Golem Gidil scoprire cosa si nasconde dietro tutte queste “false notizie”.

Lorenzo Ghetti e Francesco Guarnaccia firmano con FABULA un divertente graphic novel dal taglio fantasy in grado di far riflettere con un sorriso su un argomento serio e di grande attualità: le false credenze – o, più in generale, le bufale che pervadono oggi la comunicazione – possono minare alla base la coesione di una comunità?

Appuntamento in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com da giovedì 6 maggio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *