• Mar. Set 21st, 2021

John Carpenter- il regista di un altro mondo. Recensioni del saggio di Edoardo Trevisani.

John Carpenter è senza ombra di dubbio uno dei registi più creativi ed interessanti del Cinema Americano dello scorso secolo. Autore eclettico e creativo, il quale non si dedicò esclusivamente al cinema, ma anche al mondo televisivo e musicale (avendo composto anche alcuni album). Edoardo Trevisani ha quindi deciso di dedicare un intero saggio di più di 200 pagine a questo incredibile artista, dedicando un capitolo ad ogni opera del regista, non concentrandosi esclusivamente sull’analisi di ognuna ma anche sul contesto socio-politico, la lavorazione e le ispirazioni che stanno dietro a queste opere. 

Il saggio è davvero ottimo! È consigliato a chiunque voglia approfondire l’operato di questo regista. L’autore dimostra una grande capacità espositiva, scrivendo un testo estremamente fruibile, dalla lettura fluida e semplice, la quale non ricade però in un’analisi superficiale delle opere prese in analisi, tutt’altro. Penso sinceramente che possa essere un ottimo libro anche per chi voglia approcciarsi per la prima volta ad un saggio su di un determinato artista. Notevole sicuramente anche la grande opera di contestualizzazione dei film presi in analisi. Nessun dettaglio è lasciato al caso, si creano anche opportuni riferimenti ad una lunga serie di film che, senza ombra di dubbio, hanno ispirato il regista. Nominando grandi autori come Kubrick, Hitchcock, Polanski ed anche il nostrano Bava. Tutti questi riferimenti dimostrano anche un’ottima cultura cinematografica da parte di Trevisani.

Indubbiamente il libro dimostra quanto l’autore provi, nei confronti del regista, una preparazione ed una passione davvero unica. Sin dalla presentazione di quello che sarà l’operato di Carpenter, vengono nominati i temi principali della sua filmografia; su tutti quello del male, provenienti dall’infanzia dei personaggi più significativi della sua filmografia, Michael Myers in primis. Piacevole anche, l’aggiunta di opportune foto che rendono ancora più suggestive le opere che sono trattate nel saggio.

In conclusione, consiglio vivamente di tenere in considerazione la possibilità di acquistare questo libro. Soprattutto a chiunque voglia approcciarsi in un modo critico, ma comunque accessibile, al mondo di John Carpenter. Non penso ve ne pentirete.

Pietro

Amante dei supereroi sin da bambino vi esporrà le sue opinioni su fumetti e cinema con tutta la sua passsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *