• Mar. Set 21st, 2021

Jane Seymour, la regina più amata – La recensione

Salve a tutti lettori di Octonet e benvenuti a una nuova recensione!

Oggi vi parlerò di un libro che mi è piaciuto molto, tanto da finirlo nel giro di pochi giorni!

Parliamo di “Jane Seymour, la regina più amata”, scritto da Alison Weir, edito da BEAT ed uscito in Italia il 15 ottobre 2020.

Vi lascio di seguito la trama presa da Amazon.it:

Cresciuta a Wulfhall, una sontuosa tenuta immersa nella campagna del Wiltshire, la giovane Jane Seymour coltiva una sola aspirazione: quella di prendere i voti e ritirarsi nella quiete di un monastero. Giunta ai diciotto anni, tuttavia, Jane cede alle pressioni della sua ambiziosa famiglia e, grazie all’intercessione di un lontano cugino, Sir Francis Bryan, viene mandata a corte come damigella della regina Caterina d’Aragona, la sovrana nota per la sua grande bontà. Le giovani donne al servizio della regina sono nel posto giusto per trovare un buon marito, ma Jane, con la sua pelle diafana, gli zigomi poco pronunciati e il naso troppo grosso, si sente invisibile agli occhi degli uomini di corte. Di certo lo è davanti a re Enrico, il cui sguardo sembra non riesca a staccarsi da un’altra damigella, la maliziosa Anna Bolena. Non passerà molto tempo prima che scoppi lo scandalo: re Enrico ripudia Caterina per sposare Anna, provocando una drammatica scissione con la Chiesa. Jane diventa dama di compagnia della nuova regina, ed è in quelle vesti che, per la prima volta, il sovrano la nota: se Anna è brillante ma spesso aggressiva, Jane è, al contrario, dolce e pacata. Un balsamo per l’animo ferito dell’inquieto Enrico. Sollecitata a ricambiare l’affetto del re e guadagnarne il favore per la sua famiglia, Jane verrà, suo malgrado, coinvolta in un pericoloso gioco politico e trascinata al centro dei drammatici eventi che segneranno la Riforma e decreteranno la caduta di Anna Bolena.

Ritratto di Jane Seymour ad opera di Hans Holbein il giovane

Ma passiamo ora alle mie impressioni.

Come già anticipato, ho praticamente divorato questo libro. Iniziato pochi giorni fa, oggi l’ho portato alla conclusione. Avendo già letto alcune opere dell’autrice mi ero creata alcune aspettative, aspettative che sono state pienamente soddisfatte! La sua capacità di mantenere una scrittura non troppo articolata ma allo stesso tempo non semplicistica si è rivelata una scelta vincente. La storia di Jane Seymour, terza moglie di Enrico VIII è spesso sorvolata dalle produzioni per il piccolo e grande schermo, a causa della sua breve permanenza come sua consorte e il non aver creato scandali, e grazie a questo libro si vanno a scoprire molti particolari della sua vita precedente all’augusto matrimonio. Nonostante l’unione ufficiale sia durata molto poco lei è stata davvero la regina più amata dal regnante inglese, e l’unica delle sei ad essere in grado di provvedere al tanto ricercato erede maschio.

Alison Weir, l’autrice

Quindi, che dire, consiglio assolutamente questo libro e gli assegno un ottimo 9/10

Con questo vi saluto e vi invito a seguirci sui nostri social, Facebook e Instragram per rimanere sempre aggiornati e condividere con noi il vostro pensiero.

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *