• Dom. Ott 17th, 2021

Salve a tutti lettori di Octonet!

Eccoci oggi con una nuova recensione di un libro che personalmente ho amato alla follia: “La First Lady è Scomparsa” di James Patterson.

Edito da Longanesi e lungo 336 pagine, rientra nel genere thriller americano, quindi vediamo coinvolti il Secret Service, l’FBI e tutte le altre agenzie che conosciamo molto bene grazie ai film e alle Serie TV.

Vi lascio qui la trama (presa da Amazon) e poi passiamo alle mie considerazioni personali:

Un segreto capace di far crollare una nazione. Uno scandalo che si trasforma in un incubo. Il presidente degli Stati Uniti, Harrison Tucker, è al centro di una tempesta mediatica. La sua relazione extraconiugale è stata svelata ed è diventata di pubblico dominio. Per non alimentare lo scandalo e non gettare al vento gli sforzi impiegati per la campagna di rielezione, Tucker ha bisogno di sua moglie e del suo appoggio. Ma Grace Tucker è stanca dei trucchi del marito. Dopo anni di compromessi, promesse non mantenute, inganni e tradimenti, Grace non vuole arrendersi e decide di fuggire dalla città e dai suoi agenti, di sparire dai radar. Di scappare. Sally Grissom è uno degli agenti segreti che vegliano sulla sicurezza del presidente. Quando viene convocata per una riunione riservata nello Studio Ovale, capisce subito che qualcosa è andato storto. È lei che, nel più totale silenzio, dovrà aprire le indagini per ritrovare Grace Tucker. È lei che dovrà capire quale segreto oscuro si cela in realtà dietro la sparizione. E dovrà farlo prima che per tutti sia troppo tardi.

Come già anticipato questo libro mi è piaciuto tantissimo, tanto da finirlo in due sere.

Non è la prima opera di James Patterson che mi trovo a leggere, in passato avevo già letto “Il Presidente è Scomparso”, e la qualità è rimasta alta allo stesso modo.

Lo stile di scrittura molto fluido e per niente complicato, la presenza di pochi personaggi e una trama abbastanza semplice rendono la lettura piacevole e scorrevole, senza contare i vari cliffhanger che fanno sì che sia impossibile smettere di leggere, perché se ne vuole sapere sempre di più.

Alcuni potrebbero dire che la trama e i personaggi siano simili a tanti altri che già vediamo nelle decine di Serie TV che si svolgono in quel mondo, e in effetti mi trovo abbastanza d’accordo. Nonostante questo lo ritengo lo stesso un buon libro da leggere in spiaggia quest’estate!

Concludo dicendo che vi consiglio assolutamente questa lettura, per nulla pretenziosa e adatta a passare del tempo piacevole.

Voto: 8

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *